• it
    • en

“A Scuola di Cotto”
Quando ci si diverte, imparare è più facile.

Il progetto educational promosso da Parmacotto è rivolto ai bambini delle classi elementari III e IV riparte dando vita ad una seconda edizione rinnovata nelle attività e nei contenuti, resi ancor più attuali e accattivanti. Non ultimo in tema di novità, il coinvolgimento delle scuole di Reggio Emilia, Modena e Bologna.

Far entrare le classi delle nostre scuole in Azienda per far capire ai bambini, attraverso il divertimento, quanto il nutrirsi bene sia fondamentale, si è rivelata per PARMACOTTO una carta vincente. Con uno sguardo all’eccellenza del nostro territorio nel settore alimentare, dove la preparazione del cibo, le tecniche di lavorazione e di conservazione costituiscono un eccezionale patrimonio culturale, la sua Educational Division, col patrocinio della Provincia, ha interamente ideato, sviluppato e gestito questo progetto che nell’edizione dello scorso anno, fin da subito accolta entusiasticamente e conclusasi con successo, ha visto coinvolti circa 350 scolari appartenenti agli istituti elementari di Parma e dei comuni limitrofi.

Tante attività e tanti giochi differenti per un unico percorso mirato alla conoscenza e alla consapevolezza nelle scelte di consumo, con l’obiettivo di promuovere stili di vita sani e corretti.

Su questo si fonda il concept di A SCUOLA DI COTTO: un’esperienza, quella dei bambini resi partecipi, basata su un approccio ludico e di intrattenimento per un cammino informativo e formativo, realizzato all’interno dell’Azienda, sul cibo e sulla cultura alimentare, che si prefigge di far sì che i ragazzi diventino i veri ambasciatori del mangiar sano nella vita quotidiana.

Un’intera mattinata a disposizione per “imparare giocando” è l’impegno di PARMACOTTO e del suo staff. Guidate dalla voce narrante di Betta la Vaschetta, personaggio di fantasia e mascotte del progetto, che parla in un video animato, le classi intraprendono un “viaggio” attraverso tutte le fasi del processo produttivo del prosciutto cotto per poi affrontare, insieme ad un esperto, i concetti fondamentali della corretta alimentazione. Dopo la parte didattica, i piccoli ospiti possono toccare con mano come avviene la produzione grazie alla visita guidata dello stabilimento dove si assiste alle fasi di affettamento e di confezionamento del prodotto. In sintesi, un percorso a tappe educativo, ma allo stesso tempo coinvolgente, creativo e divertente, per insegnare, in forma di gioco, che il cibo è cultura, il cibo unisce e non lo si impara solo a scuola ma lo si rafforza nella vita di tutti i giorni.

Credendo fortemente nella valenza formativa del proprio progetto, PARMACOTTO ha voluto estenderlo, nella sua seconda edizione, oltre il territorio parmense, aprendosi anche agli istituti di Reggio Emilia, Modena e Bologna e delle relative province.

Ma l’aspetto più rilevante e soprattutto innovativo della nuova stesura di “A SCUOLA DI COTTO” è senz’altro rappresentato dall’aver introdotto, in collaborazione col Centro Studi Assaggiatori di Brescia, che in questo campo rappresenta l’unità più avanzata in Italia, i fondamenti dell’analisi sensoriale, la disciplina basata sull’utilizzo dei sensi per valutare in modo scientifico gli aspetti organolettici dei prodotti alimentari.

Un vero e proprio laboratorio sensoriale è messo a disposizione dei giovani consumatori per contribuire al loro percorso di sviluppo: una serie di giochi interattivi per loro appositamente ideati e mirati a favorire l’uso delle proprie capacità sensoriali in modo più consapevole, permettendo un approccio cosciente al cibo.

Cresce in questo modo il progetto di PARMACOTTO che vuole nel contempo “far crescere” anche i bambini a cui è rivolto: per aiutarli a diventare più sicuri, più autonomi, in grado di fare scelte e proposte partendo da una nuova esperienza di condivisione scaturita dalla consapevolezza di cosa voglia dire percepire.

giocampus

Ma le novità non sono ancora terminate per “A SCUOLA DI COTTO” perché nel suo impegno si vedrà affiancato, quale naturale estensione, a GIOCAMPUS il cui primario obiettivo è il benessere delle future generazioni da perseguire attraverso formazione, buone prassi e azioni coordinate da parte di tutti i soggetti coinvolti, dalla famiglia, alla scuola, alle istituzioni e alle aziende che, come PARMACOTTO, hanno deciso di credere nel welfare declinato in chiave educativa.

Sul sito web educational.parmacotto.com sono disponibili i dettagli del progetto e gli insegnanti interessati a far partecipare le proprie classi potranno mettersi direttamente in contatto con l’Azienda. Anche per l’anno 2018-19, come già per la prima edizione, l’adesione sarà gratuita.